Shopping Cart
Fast & Discreet shipping

Veloce e discreto

| Finest Quality

Qualità migliore

| Excellent service

Servizio eccellente

ruderalis 1200 x 628 IT | Paradise Seeds | Massima qualità, genetica originale

Da Dove Viene la Cannabis Ruderalis?

La maggior parte delle persone √® consapevole dell’esistenza della cannabis sativa e indica. Per chiunque coltivi da semi di cannabis autofiorente, anche il termine ruderalis sar√† familiare in quanto apparir√† nelle statistiche percentuali della descrizione (cio√® indica 60%/Sativa 30%/Ruderalis 10%).¬† Le autofiorenti hanno trasformato l’industria della cannabis – sono piante che fioriranno senza alcun cambiamento di luce, producendo un raccolto rapido e sicuro per il coltivatore.

La maggior parte dei coltivatori sa che √® la ruderalis la responsabile della rapida crescita della loro pianta di cannabis autofiorente. Tuttavia, poich√© questa piccola e tozza pianta di cannabis ha un valore aggiunto limitato, in termini di gusto e THC, viene spesso liquidata come un semplice ingrediente del mix di autofiorenti. Tuttavia, questa straordinaria pianta che cresce in climi inospitali, dall’Europa centrale e dall’Asia fino al circolo polare artico, merita molto pi√Ļ credito.¬†

√ą il Kazakistan la Patria della Ruderalis?

Ci sono molte prove che suggeriscono che il Kazakistan, il pi√Ļ grande paese senza sbocco sul mare del mondo, sia la patria originale della Cannabis Ruderalis. Il nome alla pianta fu dato da un botanico russo, che scopr√¨ queste piante di cannabis dall’aspetto caratteristico nelle regioni della Russia meridionale che confinano con il Kazakistan.

Dmitrij Janiszewski fu il primo ad osservare la resistenza della ruderalis. In un primo momento fu la sua incredibile capacit√† di sopravvivere in una regione dove l’estate √® breve e calda e l’inverno √® lungo. Not√≤ anche altre impressionanti qualit√† di resistenza della pianta di cannabis ruderalis, che raramente cresce pi√Ļ alta di 80 cm allo stato brado. Vide che ¬†i semi oleosi della pianta venivano mangiati ¬†da piccoli insetti rossi conosciuti come red soldier o red firebugs (Pyrrhocorius apterus L.)¬† che li portavano via dove sarebbero cresciuti in nuove piante.¬†

Il leggendario cacciatore di ceppi Franco Loja, si riferisce alla ruderalis di questa regione come una pianta che fiorisce in giugno, quando ci sono 18 ore di luce, prima che i suoi semi cadano a terra e rimangano dormienti sotto la neve invernale fino al suo scioglimento nella primavera successiva (in maggio). Le sue efficienti capacit√† riproduttive fanno s√¨ che la ruderalis prolifichi in tutto il paese, comparendo spesso lungo i bordi delle strade e venendo spesso chiamata “erba dei fossi”.

Varietà Landrace del Kazakistan 

Possibile patria della Ruderalis, il Kazakistan ha anche alcune notevoli variet√† landrace che sembrano sfidare le leggi climatiche e geografiche.¬† Si dice che tracce della cultura della cannabis in Kazakistan risalgano all’epoca delle trib√Ļ nomadi conosciute come gli Sciti (VII secolo a.C.), dove i bud e i semi venivano ritualmente bruciati e il vapore respirato come parte di una cerimonia per onorare i morti.¬†

Tale intossicazione probabilmente era dovuta pi√Ļ alle variet√† landrace che crescono nel nord-est del paese nella catena del Tien Shan (Montagne Nere). Il cuore della cannabis kazaka √® la valle di Chui (Chuy), una regione fertile grande quanto la Francia, dove si possono trovare molte delle specie landrace (se cerchi un film da Stoner , guarda¬† Shu-Chu per farti un’idea del luogo, della cultura e del patrimonio della cannabis del Kazakistan).

Nei tempi moderni la tradizione della ruderalis prospera sotto forma di autofiorenti. Paradise Seeds √® stata una delle prime aziende di semi di cannabis a sviluppare semi autofiorenti e la gamma autofiorente comprende piante apprezzate per le buone qualit√† di resistenza e l’eccellente potenziale di raccolto, come Vertigo, Auto Wappa e Auto Kong 4.

Lascia un commento

Related post