5 cose che non sapevi sulle donne e l’erba - Paradise SeedsCome tutti sappiamo, la cannabis è da sempre ‘il grande livellatore’ - un passatempo sociale, condiviso e amato da tutti. Ciononostante, storicamente la sua industria si è concentrata sugli uomini della specie e vede le donne impegnate in ruoli di comparsa, spesso mogli, fidanzate o ragazze ben vestite alle fiere per vendere nutrienti e impianti per coltivazione a ragazzi arrapati.

Cambia il ruolo del gender

Anche se le ragazze non ostentano il loro consumo di marijuana (a parte l’indomabile Coral Reefer - che conta 146 mila tweets …) non significa che siano assenti sulla scena. Nel 2016 infatti, le donne stanno positivamente fiorendo nello scenario della cannabis.

Le donne stanno riconfigurando l’industria della cannabis

Negli Stati Uniti, si aspetta che il mercato della cannabis legale raggiungerà gli 8 miliardi di dollari l’anno entro il 2018, questo secondo il report del canale newyorkese ABC Eyewitness.

Donne tradizionalmente impegnatie in altri settori economici stanno portando la loro testa e le loro competenze nell’industria cannabica, per farla prosperare. Organizzazioni come womengrow stanno creando vere e proprie reti per educare e formare nuove generazioni di leader femminili dell’industria della cannabis.

In Europa, alcune delle più affermate compagnie cannabiche del continente sono dirette dalle donne! Nel mentre, fiere ed Expo come Spannabis, Cultiva (Austria) e Cannafest (Rep. Ceca) si calcola un numero di visitatori donne mai registrato prima.

Alla Paradise Seeds questo cambio di rotta non è passato inosservato, e i nostri occhi e le nostre orecchie esperte hanno permesso di fare qualche interessante osservazione:

5 cose che non sapevi sulle donne e l’erba

1) Le donne coltivano meglio

Gli uomini vorranno saperlo: i ricercatori hanno scoperto che le donne coltivano meglio! Se i ragazzi sono frettolosi, maldestri e fanno casino, le donne sono più pazienti, gentili e dimostrano di avere più attenzione per i dettagli.

2) Le donne stanno alimentando il boom della cannabis medicinale

Poco conta che siano stato comprovato che la cannabis aiuta a contrastare i dolori mestruali e gli effetti della menopausa; ogni mese, Paradise Seeds riceve moltissime email da parte di donne alla ricerca delle migliori varietà da coltivare per poter aiutare i loro familiari, affetti da malattie come cancro, artrite ed insonnia. Molte di loro non hanno nessun passato da consumatrici, ma sono perfettamente informate sulle qualità e i benefici della pianta.

3) Le donne stanno cambiando la percezione della cannabis

Dalle Marijuana Moms (genitorialità influenzata dall’erba) alle Stiletto Stoners (donne in carriera che fumano per rilassarsi) e le Gray-Green crew (nonne che fumano erba), le donne stanno dipingendo un quadro della cannabis totalmente diverso. Se giornali rosa come Elle scrivono storie sulle donne e la marijuana, allora stanne certo: il cambiamento culturale è in atto!

4) Le donne sanno ascoltare meglio

5 cose che non sapevi sulle donne e l’erba - Paradise SeedsAbbiamo molti anni di Expo alle spalle a confermare queste teoria. Spesso arrivano coppie a chiederci consiglio su quali varietà Paradise Seeds coltivare nel loro giardino e come massimizzare il risultato. Dalla nostra esperienza, sono sempre le donne a fare ricerca, ascoltare con cura i nostri consigli e fare domande che i loro ragazzi dovrebbero fare!

5) Le donne hanno più tolleranza alla cannabis

Secondo uno studio della Washington State University, l’estrogeno femminile rende le donne più sensibili alle proprietà antidolorifiche del THC. Lo stesso studio suggerisce che le donne hanno una tolleranza alla cannabis più alta degli uomini … quindi, caro amico, pensaci bene quando la prossima sarai fattissimo, disteso sotto al tavolo mentre la tua ragazza/moglie sarà ancora perfettamente fresca come una rosa!

Alla Paradise Seeds amiamo il fatto che più donne che mai si stiano appassionando alla cannabis - dopo tutto, siamo casa di forti femmine come Belladonna e la nostra Regina dell’Hash, AllKush, É evidente che le cose stiano cambiando, e come siano diverse da quando i riflettori erano puntati solamente su uomini capelloni e frikkettoni col bong! L’inclusione promuove sicuramente un mondo più sano…