È il dibattito che imperversa nelle comunità di coltivatori negli ultimi dieci anni: LED o HPS? Quali sono le luci migliori per la grow room? Come per tutto ciò che riguarda la coltivazione della cannabis, tutti hanno un'opinione su questo, ma sembra che la maggioranza stia girando a favore dei LED man mano che la tecnologia migliora e i prezzi si riducono. Tuttavia, anche i sistemi di illuminazione HPS hanno ancora i loro vantaggi e molti coltivatori resistono al cambiamento... per ora.

LED vs HPS: La Storia

Le luci di coltivazione HPS (High Pressure Sodium) sono state per molti anni lo standard nella coltivazione dei semi di cannabis. Sviluppate negli anni '70 per l'illuminazione stradale, il fondatore dell'azienda Paradise Seeds, Luc Paradise, non è stato l'unico breeder che ha visto il loro potenziale per l'uso nella coltivazione indoor all'inizio degli anni '90 ("acquisendone" alcune per eseguire i primi esperimenti di breeding ! ).

Per quasi 50 anni, le HPS sono state l'unica alternativa per coltivare indoor. Tuttavia, gli ultimi dieci anni hanno visto la tecnologia emergere sotto forma di luci LED. Quando sono arrivate ​​sul mercato, c'era molto clamore e molti prodotti che promettevano risultati forse troppo belli per essere veri. Solo sei anni fa, Paradise Seeds ha condotto un test di confronto sui LED per coltivare e ha concluso che “trovare una fonte affidabile è della massima importanza. Dovrai fare molti compiti a casa per scoprire quali marchi valgono davvero la pena".

Ebbene quello era allora e questo è adesso ed il mercato è cambiato notevolmente grazie agli enormi vantaggi tecnologici. La domanda è semplice, qual è il miglior sistema di illuminazione per la tua grow room nel 2021?

HPS o LED - Qual è il sistema di illuminazione più economico?

Se un coltivatore pensa solo al prezzo, HPS rimane comunque l'opzione più economica in base al costo di installazione e, a causa della concorrenza dei LED, le luci HPS di buona qualità (e le attrezzature di supporto, come i ballast digitali, sono più economiche che mai. Sì, sono grandi e basilari e la tecnologia non è cambiata molto nel corso degli anni, ma HPS farà comunque un ottimo lavoro e la sua capacità di far crescere piante grandi e belle non è in dubbio. L'altro vantaggio dell'acquisto di HPS è la natura modulare di il sistema - le parti possono essere sostituite individualmente.

Per quei coltivatori di cannabis che cercano di investire nei LED, il vecchio avvertimento di Paradise suona ancora vero. Con i LED ottieni quello per cui paghi e fare la tua ricerca è ancora fondamentale. Sì, ci sono luci a buon mercato (ei prezzi si sono dimezzati negli ultimi cinque anni), ma anche il mercato è invaso da prodotti scadenti di seconda scelta. Le migliori luci a LED richiedono investimenti. Gran parte del clamore iniziale sui LED si concentrava sul potenziale di risparmio sulle bollette dell'elettricità, ma questo è fuorviante. Una luce da 600 W è sempre 600 W, indipendentemente dal fatto che sia LED o HPS!

Confronti di qualità della luce, HPS e LED

È qui che vediamo le principali differenze con le luci a LED utilizzate per coltivare i semi di cannabis in grandi piante sane. Le luci HPS faranno esplodere le piante di cannabis come il sole, ma i buoni LED massimizzano l'intensità e l'efficienza della luce e forniscono anche uno spettro luminoso che offre un controllo di livello migliore su come i coltivatori possono coltivare le piante di cannabis cambiando la morfologia delle piante. Mentre i sistemi di illuminazione HPS tendono a produrre grandi cime in stile hollywoodiano, la penetrazione più profonda della luce proiettata dai LED porta a un migliore sviluppo delle cime sulle piante.

Differenze nelle colture di cannabis tra HPS e LED  


Questa è la grande domanda a cui ogni coltivatore di semi di cannabis vuole una risposta. Su questo punto, non c'è davvero concorrenza, secondo le conversazioni con numerosi clienti di Paradise Seeds, inclusi professionisti esperti che sono stati nel gioco per anni.

Dopo tutte le promesse, la tecnologia LED sta finalmente realizzando il suo potenziale. Diverse volte abbiamo sentito parlare della frase "scelta da intenditore" associata ai LED. Abbiamo costantemente sentito le stesse cose da coltivatori di cannabis esperti che sono passati ai LED: migliore peso del raccolto e densità delle gemme e migliore estetica sotto forma di più copertura di tricomi. 

Inoltre, è ovvio che ciò che metti nella tua grow room per iniziare avrà un grande impatto sulla resa del tuo raccolto. Investi sempre in semi di cannabis di alta qualità da un'azienda con una reputazione di grandi genetiche. Questo è il modo migliore per garantire il miglior inizio nella vita di una pianta e una fioritura eccellente, qualunque sia il sistema di illuminazione utilizzato!