Cheap seeds versus good seeds

Ogni nuovo coltivatore di cannabis deve affrontare un dilemma quando inizia la sua coltivazione. Hanno creato uno spazio per la loro grow room, hanno investito denaro nel loro allestimento e nelle loro attrezzature e ora sono tutti pronti a coltivare. Quando iniziano a cercare qualcosa da mettere nei loro vasi vengono bombardati con pubblicità di semi di cannabis a buon mercato. Sembra un gioco da ragazzi - dopo tutto perché qualcuno dovrebbe pagare di più per un minor numero di semi quando ci sono aziende là fuori che vendono più semi per meno - un seme è un seme, giusto?

STOP! C'è un vecchio detto: "se qualcosa è troppo bello per essere vero, allora probabilmente non lo è" ... e allo stesso modo, se qualcosa è troppo economico per essere vero, allora probabilmente non lo è. Tutti abbiamo comprato cose sottocosto solo per farle rompere o non funzionare come dovrebbero (il che ci ricorda un altro detto: "compra a buon mercato, compra due volte"!).

I Semi di cannabis economici alla radice dei tuoi problemi di coltivazione?

Bene, la stessa cosa è vera con i semi di cannabis a buon mercato. Sì, possono sembrare tutti uguali dall'esterno, ma è ciò che è dentro che conta davvero. Sfortunatamente, non c'è modo di vedere cosa c'è dentro finché quei semi di cannabis a buon mercato non sono germogliati e si sono sviluppati in piante. Troppo spesso sentiamo storie di persone che hanno perso mesi a coltivare piante che hanno reso male, mostrano modelli di crescita selvaggiamente diversi e producono disastri. Presumono che ci sia qualcosa di sbagliato nel loro set up o dosi di nutrienti, quando il problema sta nel seme.

Negli ultimi anni, l'industria della cannabis è esplosa a causa della legalizzazione e della maggiore tolleranza della cannabis nei paesi di tutto il mondo. Allo stesso tempo, la comunità che ama la cannabis è diventata molto più informata grazie alle conoscenze condivise online, alle prestazioni migliorate e ai costi più economici di apparecchiature come i LEDs e alla consapevolezza che la coltivazione domestica è molto più sana rispetto all'acquisto dal mercato nero.

Sfortunatamente, insieme a innovazioni positive, l'espansione del settore ha visto l'arrivo di operatori disonesti che inseguono un dollaro facile e veloce. Uno degli svantaggi di Internet è la mancanza di un filtro di qualità; è facile fare grandi affermazioni, soprattutto se sono avvolte in una confezione di marketing brillante. La fonte dietro le offerte "troppo belle per essere vere" sui semi di cannabis è spesso da semi sfusi. Gli operatori criminali compreranno semplicemente semi generici a basso costo da un grossista, li riconfezioneranno, inventeranno affermazioni selvagge sulle loro prestazioni e li venderanno con enormi profitti. Quindi, per esempio, un seme Kush generico verrà riconfezionato come qualcosa come "La più grande e potente OG Kush di sempre (con fiori extra!)".

Semi di Cannabis: fai le tue ricerche

La verità è che se vuoi un seme di cannabis che produrrà piante di qualità, dovrai pagare un pò di più per massimizzare le tue ricompense al momento del raccolto. Fai le tue ricerche e acquista da una fonte credibile. Le compagnie di semi affermate hanno una storia e le loro affermazioni sono supportate da recensioni, premi e inclusioni in rinomati negozi di semi, come l’Amsterdam Seed Center

I migliori semi di cannabis sono il risultato di uno sviluppo e test approfonditi e il breeding di una nuova varietà è un processo che può richiedere da uno a due anni. Uno dei modi migliori per individuare una truffa di semi a basso costo è quando una nuova società offre una versione dell'ultima varietà popolare di cannabis a pochi mesi dalla sua uscita. A parte le false dichiarazioni applicate ai semi all'ingrosso, anche gli strain falsificati rappresentano un problema crescente per i consumatori. L'anno scorso Blue Dream è stata la varietà di cannabis più contraffatta negli Stati Uniti. Perché? La risposta è abbastanza ovvia. È troppo facile dare semplicemente un nome a un seme.

È vero, ogni pianta di cannabis coltivata da seme mostrerà lievi differenze. Una serie di fattori influenzerà il modo in cui finirà la tua pianta finale, da diversi fenotipi alle condizioni uniche che sono specifiche per la tua crescita individuale (indoor, outdoor, composizione del suolo, temperatura ecc.). Tuttavia, i semi di cannabis che provengono da una fonte genuina per provenienza, sono la tua migliore garanzia per le piante sane che performano secondo le loro descrizioni.