Is this the world’s biggest legal cannabis grow? - Paradise SeedsNell’emisfero nord ci accingiamo a scegliere i semi per la nostra prossima coltivazione, ma nell’emisfero sud l’inizio dell’autunno è alle porte; ciò significa che è tempo di raccolta!

Tutti odiano la potatura dopo la raccolta! Ci vuole tempo, è incasinata, puzza, pezzi di cime finiscono sempre dove non dovrebbero … ma pensate ai giardinieri della Fondazione Daya che, questo mese, sono impegnati nelle operazioni di raccolta e potatura di 6.500 piante!

Le piante di Paradise Seeds hanno superato le aspettative di resaIs this the world’s biggest legal cannabis grow? - Paradise Seeds

Nella piantagione della Fondazione Daya, 30 persone spenderanno un mese intero in questo lavoro … senza lamentarsi. Si stima che la raccolta delle piante di Paradise Seeds dovrebbe fruttare 2.000 chili di cime pregiate, che verranno estratte ed utilizzate per produrre medicina per centinaia di pazienti cileni.

É la seconda volta che Paradise Seeds fornisce i semi alla Fondazione Daya; in totale 16 varietà sono state coltivate dallo scorso ottobre. Sebbene l’esperienza dei 13 coltivatori a tempo pieno e il caldo sole dell’estate cilena abbiamo assicurato una crescita spettacolare, il merito va anche alla qualità delle genetiche di Paradise Seeds, che hanno contribuito alla ricchezza del raccolto.

Caratteristiche genetiche di Paradise Seeds

Is this the world’s biggest legal cannabis grow? - Paradise SeedsAlto tasso di germinazione: Questo è un punto davvero significativo per la Fondazione Daya, che ha dovuto rispettare stretti requisiti per ottenere la licenza di importazione imposti dal governo cileno. Una volta ricevuto l’ordine, all’ufficio dogana hanno contato tutti i semi, uno ad uno; Daya aveva bisogno di contare con un alto tasso di germinazione per massimizzare il potenziale di questa importazione di semi. Con un tasso di germinazione del 95%, Paradise Seeds ha dato a Daya quello di cui aveva bisogno.

Varietà stabili: Guardano le foto della Fondazione Daya è impossibile non accorgersi dell’uniformità di crescita di questa foresta di piante di cannabis. Questo è segno di grandi genetiche e la ragione per cui Paradise Seeds ha un’ottima reputazione tra i coltivatori più esperti. Infatti, la loro stabilità è sinonimo di consistenza e affidabilità. Non aspettarsi sorprese (come avere una pianta sana e due esemplari esili e sottili dallo stesso pacchetto) è una gran cosa per un coltivatore!

Qualità resistenti: Se hai una coltivazione outdoor, sai che devi lavorare fianco a fianco con Madre Natura, ma ci sono volte in cui lei lavora contro di te! In estate, i coltivatori devono affrontare sfide che vanno dai parassiti ad altre malattie. Le varietà di Paradise sono coltivate in tutto il mondo e, indipendentemente da dove vivi, ce n’è una che meglio si adatta al tuo giardino.

Organiche: Sin dagli inizi, Paradise Seeds ha capito l’importanza di scegliere il biologico ed è stata queste la sua principale caratteristica in tutti questi anni. Per la Fondazione Daya, impegnata nella coltivazione di marijuana terapeutica, questo è un aspetto molto significativo.

Quali piante di cannabis sono utilizzate dalla Fondazione Daya?

Insieme alle varietà medicinali, Daya ha scelto anche alcune delle varietà premiate e più conosciute di Paradise, adatte perchè con alte percentuali di THC e CBD. Questa scelta permetterà agli scienziati di condurre ricerche e sviluppare prodotti di cannabis ad alte qualità mediche, che serviranno a curare pazienti affetti da patologie che vanno dal cancro, sclerosi multipla, artrite ed epilessia.

Tuttavia, un importante requisito per la Fondazione era che le piante fossero adatte ad essere coltivate outdoor. Questo è un esempio delle varietà utilizzate:

  • Jacky White: Edificante sativa, pianta ad alta resa e veloce crescita.
  • Sensi Star: Un’indica che colpisce forte (a detta di qualcuno è la più forte che potresti fumare…)
  • Delahaze: Una grande e potente pluripremiata haze.
  • Original White Widow: Ibrido 50/50, che arriva dall’originale pool genetico.

“Quello che conta, è il risultato”, dicono! La coltivazione della Fondazione Daya ci offre una panoramica ad ampio spettro sull’importanza della genetica per ottenere un sano raccolto. Per voi coltivatori outdoor, c’è una varietà Paradise Seeds che sfodererà la sua magia nel vostro giardino - consultate la descrizione della varietà per maggiori informazioni.