Cercando modi più sani di consumare cannabis - Paradise SeedsQuesto mese, Paradise Seeds vi propone un articolo di un nostro vecchio amico Lauren Appeal, giornalista francese, filmmaker ed attivista. Esperto di politiche di droghe e riduzione del danno, lavora presso le organizzazioni ASUD (supporto dei consumatori di droghe) e Principes Actifs.

Cosa significa riduzione del danno?

La riduzione del danno si riferisce al contenimento dei danni provocati dal consumo di droga. Il termine inizia a diventare popolare nel 1980 a seguito del consumo di oppiacei, per trovare successivamente collocazione nel panorama di club, discoteche e raves, dove le droghe iniziavano a circolare liberamente.

‘Riduzione del danno’ é un concetto pragmatico: le droghe sono illegali e dannose, ma, se decidi di farne uso, fa si che sia un uso consapevole, assicurati di conoscere bene il prodotto e di avere gli strumenti giusti per evitare più rischi possibili.

Queste pratiche sono basate sull’evidenza e hanno un impatto positivo sui consumatori e, in maniera più estesa, sulla salute pubblica. Negli ultimi cinque anni, questo approccio è lentamente diventato una politica globale riconosciuta per tutte le droghe, legali o no, comprese le tre più diffuse: alcool, tabacco e cannabis.

Le alternative al fumare offrono una valida opzione

Cercando modi più sani di consumare cannabis - Paradise SeedsCon un uso moderato di cannabis pura, inalare nel ‘modo giusto’, usare vaporizzatori, dab a basse temperature, ingerire capsule, gocce o spray commestibili, può ridurre sensibilmente il rischio collegato al modo tradizionale di fumare la marijuana. É bene saperlo, e metterlo in pratica.

Nel loro primo report su questo argomento, "Harm reduction: evidence, impacts and challenges" (Aprile 2010), l’Osservatorio Europeo delle Droghe delle Tossicodipendenze (OEDT) include una lista di raccomandazioni nel capitolo "Harm reduction policies for cannabis" (Wayne Hall e Benedikt Fischer). Queste sono:

• Evita di fumare più di una volta alla settimana per minimizzare il rischio di sviluppare problemi mentali o dipendenze;

• Evita di fumare se vuoi consumare cannabis, piuttosto usa un vaporizzatore;

• Se fumi marijuana, evita le inalazioni profonde o pratiche di dispnea in modo da ridurre il rischio di problemi respiratori;

Cercando modi più sani di consumare cannabis - Paradise Seeds• Non guidare o usare macchinari sotto effetto di stupefacenti.

Certo, queste linee guida non sono perfette. Serve più enfasi nel considerare il non uso del tabacco o l’ingestione della cannabis. Inoltre, il consumo ‘una volta alla settimana’ non è una prospettiva realistica per molti… Tuttavia, è un buon inizio.

Nessuna campagna massiva di promozione in nessuno Stato

Le raccomandazioni di molti altri esperti dimostrano lo stesso: dobbiamo sviluppare una strategia di riduzione del danno specifica per l’uso della cannabis e promuoverla ampiamente. Pochi governi e sistemi di salute pubblica seguono questo consiglio. Quasi ovunque, la strategia ufficiale è quella di promuovere l’astinenza con un enorme propaganda basata su una valutazione extra-esagerata sui potenziali danni. Questa linea è contro-produttiva, e va cambiata.

Pertanto, spetta alla comunità cannabica il compito di tutelare se stessa ed educare gli altri ai metodi per ridurre il danno. Nel mio prossimo articolo presenterò tecniche approfondite di riduzione del danno legate al consumo di marijuana tipo ‘fumarla pura’!