È quel periodo dell'anno in cui molte persone danno un'occhiata a come vivono le loro vite e decidono di cambiare alcune di quelle cattive abitudini per il nuovo anno. Sappiamo t

utti che il fumo fa male alla salute. Nessuno lo sta contestando. I metodi di consumo di cannabis più popolari comportano un qualche tipo di combustione e inalazione di fumo - dal joint onnipresente a pipe, bong e dab rig (che combinano fumo e vapore). Tuttavia ci sono alternative più sane per ottenere i benefici della cannabis.

Vaporizzare per un consumo senza combustione

Vantaggi:

La combustione da fumo rilascia una serie di sostanze chimiche tossiche e più monossido di carbonio e cera rispetto a una quantità comparabile di tabacco, a causa del fatto che il materiale vegetale viene bruciato. Invece, un vaporizzatore riscalderà la pianta fino al punto prima della combustione (200 ° C) e il vapore che produce non contiene nessuna delle sostanze nocive che invece sono incluse nel fumo.

La vaporizzazione (o svapo) è diventata un metodo sempre più popolare per consumare cannabis, in particolare per i consumatori medici che cercano un effetto sicuro, rapido e immediato. E’ il modo più sicuro per inalare cannabis (fiore essiccato) mentre inali vapore, non fumo, ed è stato il cambiamento per la  salute che molti consumatori di cannabis hanno fatto.

Svantaggi:

La ricerca ha evidenziato il pericolo causato da alcuni modelli di vaporizzatori in cui la vicinanza dell'elemento riscaldante all'elettronica può causare problemi con la fuoriuscita di off-gassing. C'è anche un pò di cautela nei riguardi dell’'accensione del vaporizzatore alle temperature più elevate per ottenere una pesante nuvola di vapore da espirare, poiché bruciare fiori secchi a temperature di 365 °C produrrà livelli più elevati di un elemento cancerogeno, il benzene.

Uno degli altri aspetti negativi, per coloro che passano dal fumo, è che, sebbene il tuo corpo riceva una forte dose di THC (e altri cannabinoidi), l'effetto è spesso più leggero di quello derivato dal fumo. Pertanto, molti nuovi alla vaporizzazione spesso parlano di dover ricalibrare la loro esperienza con la cannabis per trovare l'equilibrio tra una distribuzione più sana e un effetto ottimale. 

Edibili – Elimina il fumo dall'equazione sulla cannabis


Vantaggi:

Il vantaggio per la salute più evidente è che, con gli edibili di cannabis non c'è assolutamente fumo da inalare! Consumando cannabis per via alimentare, il THC diventa più forte (essendo stato convertito dal fegato in 11-idrossi-THC) e dura più a lungo, il che può essere un vantaggio, specialmente per i pazienti terapeutici poiché una dose giornaliera dà una resistenza di lunga durata.

Per i consumatori che vivono in un paese / stato in cui la cannabis è legalizzata, gli edibili sono abbondanti. Per quei consumatori che non hanno quel lusso, mettere la cannabis in una forma commestibile richiede un certo perfezionamento della materia vegetale. Ci vuole un pò di lavoro per produrre un materiale di base come il budder, ma una volta preparato può essere conservato e utilizzato nelle ricette a base cannabis

Svantaggi:

Questo metodo a base di cannabis può anche essere il più imprevedibile. A differenza del fumo, svapare o dabbing l'effetto richiede tempo per entrare in azione (a volte fino a due ore) e una dose forte può durare a lungo (anche fino a 24 ore). Pertanto, si consiglia la massima cautela quando si tratta di assaggiare commestibili di cannabis preparati in casa (allo stesso modo, è sempre una buona idea controllare l'effetto dei prodotti venduti in commercio). La migliore ricetta per un'esperienza gratificante con gli edibili è iniziare lentamente e in modo basso e salire.

Estratti e Tinture di Cannabis, una goccia alla volta

Vantaggi:    

Come con gli edibili, gli estratti e le tinture di cannabis possono fornire una forte dose di cannabinoidi al corpo senza fumo. Sono diventati particolarmente popolari negli ultimi anni e con la crescente popolarità del CBD, le tinture sono diventate positivamente mainstream. In parti del mondo in cui la cannabis ricreativa è legale, il mercato è pieno di tinture contenenti THC, CBD e anche altri cannabinoidi meno conosciuti (come CBC e CBG).

Questo metodo di somministrazione è spesso più desiderabile per coloro che ingeriscono cannabis perché l'effetto non è così lungo o intenso come quello che accompagna il consumo alimentare. È anche più facile regolare il dosaggio, poiché le tinture vengono fornite con una pipetta per facilitare la misurazione.

Svantaggi:

Come con qualsiasi prodotto a base di cannabis, è importante fidarsi dell'affidabilità della fonte. Pertanto è importante che i consumatori facciano le loro ricerche prima di acquistare (al banco o online) e si assicurino di seguire le linee guida per realizzare un prodotto sicuro se si prepara il proprio.

Conclusioni

Per molte ragioni diverse, i consumatori di cannabis scelgono di passare dal fumo ad alternative meno dannose. Ovviamente, sintonizzarsi sulla salute corre lungo tutto il processo, dalla selezione di semi di cannabis organic di aziende con una comprovata storia di breeding fino ai metodi di coltivazione biologica.