I clienti di lunga data della storia di Paradise Seeds, potrebbero avere familiarità con una classica varietà Indica della collezione nota per il suo contenuto resinoso e un gusto unico che può essere paragonato all'esotica caramella mediorientale, Turkish Delight. Questa varietà è Durga Mata, una pianta che contiene tutti gli ingredienti essenziali di una classica varietà Indica.

In effetti, quando Paradise Seeds ha deciso di creare una pianta come Durga Mata, ha concentrato la sua ricerca sulle varietà autoctone di cannabis nella regione del mondo in cui il termine "Cannabis Indica" è stato introdotto per la prima volta nel mondo da un biologo americano, Richard Evans Schultes. Basandosi sulle osservazioni del biologo francese del XVIII secolo (Lamarck), ha identificato una diversa morfologia (aspetto) delle piante di cannabis "Cannabis Indica" in Afghanistan - con crescita più corta e foglie più larghe - dalla Cannabis Sativa.

La sua ricerca ha stabilito una nuova scuola di pensiero sulla cannabis, che ha fatto una differenziazione tra Sativa e Indica. Evitando il dibattito sul fatto che Indica e Sativa siano in realtà due diversi tipi di cannabis, ci concentreremo invece sulle qualità che il fondatore di Paradise, Luc Krol, stava cercando nelle piante che crescono autoctone sulle colline del nord dell'India, del Nepal, dell'Afghanistan e nel nord del Pakistan da migliaia di anni (senza etichette!).

Quali sono le caratteristiche della varietà Indica classica Durga Mata?
Durga Mata è la combinazione di due varietà autoctone Indica - una Afgana e una Himalayana - della stessa regione dell'Hindu Kush. Luc stava cercando di creare semi di cannabis femminizzati per coltivare una pianta senza problemi che fosse robusta e resistente - una varietà che potesse sopravvivere in ambienti difficili, come un ambiente di coltivazione all'aperto del Nord Europa, in condizioni ostili! 

Dice Luc: “Le piante che crescono sui pendii esposti nella regione dell'Hindu Kush sono resistenti per natura. Affrontano temperature e condizioni meteorologiche estreme, quindi sono state un ottimo punto di partenza in questa ricerca di una nuova varietà. Volevo creare una pianta dotata dell'armatura per sopravvivere a una stagione di crescita nel nord dell'Europa: semi di cannabis che potresti letteralmente gettare nel giardino senza curarli! Stavo cercando una pianta che potesse resistere alla cattiva luce, che avesse anche buone qualità di resistenza contro parassiti e muffe.”

La natura robusta della pianta, la crescita cespugliosa e la produzione resinosa sono le classiche caratteristiche della varietà Indica. A parte le sue qualità outdoor in ambienti di coltivazione più inospitali, queste caratteristiche sono estremamente gradite anche nelle grow room indoor (dove Durga Mata è una buona opzione Sea of ​​Green) e nelle regioni mediterranee dove questa pianta prospererà.

Da dove deriva il nome Durga Mata ?

Luc voleva un nome femminile forte per questi semi di cannabis femminizzati, uno che riflettesse le origini dei genitori e l'intenzione di questa nuova, ma allo stesso tempo classica, varietà. Decise di scegliere Durga, la forma indù della dea guerriera Parvati, a volte conosciuta come Maa Durga. Quindi il risultato finale è stato un pò un gioco di parole, ma il sentimento era chiaro: questa pianta era una Dea Madre tra le piante Indica!

La leggenda a Paradise narra che la pianta madre Durga Mata si è letteralmente differenziata nel processo di riproduzione, con la madre originale che si ergeva alta tra migliaia di piante intorno a lei. Oltre all'armeria "essenziale" fornita con questo nuovo cross, c'erano anche molte qualità desiderabili. Coloro che hanno coltivato semi di cannabis femminizzati Durga MataDurga Mata conosceranno la produzione di resina oleosa, quel gusto caratteristico e, naturalmente, la potenza.

La Durga Mata è una buona varietà di Cannabis Indica medica?

Durga Mata è forte, e i suoi fan le attribuiscono un rilassamento che è calmante e solleva il carico, invece di gettare l'utente in un divano e buttare via la chiave! È stato questo effetto, in particolare l'intenso rilassamento (nelle parole di uno dei grow team di Paradise Seeds, “calmerà un elefante!"), che ha visto Durga Mata diventare la scelta migliore per un nuovo tipo di utilizzatore di cannabis, il paziente terapeutico, nei primi anni 2000.

"Devi ricordare", dice Luc, "che nei primi giorni di Paradise Seeds non esisteva una cosa come la 'cannabis medica', né molta conoscenza del cannabinoide CBD. Certamente non era in corso molta ricerca scientifica sui benefici terapeutici o medicinali della cannabis, ma abbiamo sentito così tante storie su come le vite delle persone sono state trasformate grazie a questa straordinaria pianta".

Attraverso il passaparola, Durga Mata è diventata una varietà richiesta da utenti medici che hanno apprezzato le qualità di rilassamento intenso, sollievo dal dolore e riduzione dello stress che produceva. Queste qualità hanno reso Durga Mata una scelta naturale quando Paradise Seeds ha deciso di creare ceppi ricchi di CBD specifici, e ha lavorato con la CBD Crew per produrre Durga Mata ll CBD (una varietà CBD / THC 1: 1).

È ora di riscoprire una varietà Indica classica!

Quindi, anche se Durga Mata potrebbe non essere una di quelle varietà nuove e alla moda di cui senti parlare senza sosta.. prima che arrivi la prossima grande novità, è una matriarca nella biblioteca Paradise e una varietà che merita il massimo rispetto. Per questo e molti altri motivi pratici, è una classica varietà Indica che gli amanti della pianta saranno felici di riscoprire!