Shopping Cart
Fast & Discreet shipping

Veloce e discreto

| Finest Quality

Qualità migliore

| Excellent service

Servizio eccellente

SUMMER ISSUES GROW ROOM 1200x682 ITALIAN | Paradise Seeds

Problemi Estivi Nella Grow Room? Una Nota per il Prossimo Anno!

Hai avuto un incubo nella grow room quest’estate? Se è così, allora non sei solo. L’estate è ottima per le piante d’erba outdoor, ma per il coltivatore indoor è una storia diversa, perché molti coltivatori hanno incubi nella grow room, ma ci sono soluzioni che possono migliorare la situazione. 

Allora, perché stiamo scrivendo questo alla fine dell’estate? Beh, perché è ancora fresco nella mente! Se pubblicassimo questo post a marzo, quando c’è ancora la brina sul terreno, lo leggeresti? Probabilmente no. La coltivazione della cannabis è un’esperienza di apprendimento continuo, quindi prendi un paio di consigli adesso e annotali per l’estate del prossimo anno (che arriverà presto…). Se stai coltivando cannabis nell’emisfero meridionale, comunque, è tempo di prepararsi!

Abbiamo incontrato alcuni amici di Paradise che hanno esperienza nella coltivazione di piante a temperature estreme in varie parti del mondo, per identificare i problemi delle grow room indoor dovute al caldo e valutare possibili soluzioni. Ecco un riassunto della nostra discussione:

LA Am SEAsia | Paradise SeedsTemperature Estive Elevate nella Grow Room

La maggior parte dei coltivatori di erba sarà consapevole del fatto che le luci generano calore extra nella grow room in estate, ma probabilmente non è così consapevole di quanto calore contribuiscono anche tutti gli altri componenti che consumano elettricità (ventilatori, reattori, driver, pompe). In Australia e nel sud-est asiatico, dove le temperature raggiungono i 30 gradi (Celsius) – spesso spingendo le temperature della tenda da coltivazione verso i 40 gradi – un condizionatore d’aria è il gold standard per rendere l’ambiente della grow room più ospitale. Tuttavia, qualsiasi cosa per aumentare il flusso d’aria (dai ventilatori alla semplice apertura della porta per fornire almeno un po ‘di circolazione dell’aria) aiuta, così come lo spostamento di componenti elettrici non essenziali (cioè reattori e driver) fuori dalla grow room. Nelle regioni umide si raccomanda anche un deumidificatore per ridurre il rischio di muffa secondo @ptosis.stoner_sirek.  

Le Migliori Luci per le Grow Room Estive

Per ovvie ragioni, nei climi caldi, i LED sono una scelta naturale per i coltivatori di cannabis che stanno cercando di ridurre le temperature nella loro grow room, un’area di conoscenza specialistica per Grow Lights Australia, che progetta LED a spettro completo, costruiti per garantire efficienza. “Oltre a offrire uno spettro luminoso più ampio (che può migliorare la crescita, ridurre i tempi di fioritura e aumentare i metaboliti secondari come terpeni, flavonoidi e cannabinoidi), i LED convertono più energia in luce fotosintetica invece che in calore (infrarossi). Questo significa che è necessaria meno energia per la stessa area. I LED forniscono anche una diffusione più uniforme sul baldacchino che evita il problema dei punti caldi che può verificarsi con le luci HPS”. Nel sud-est asiatico i LED sono la scelta della maggior parte dei coltivatori indoor.

LA Am SEASia 2 | Paradise SeedsProblemi Comuni Delle Piante Nelle Grow Room Estive 

Il calore estivo nella grow room porta spesso le piante a stressarsi. I problemi includono una maggiore propensione delle piante ad allungarsi e spesso tempi di fioritura più lunghi per le piante. Un problema meno conosciuto sono gli squilibri nutritivi causati da livelli più alti di transpirazione delle piante (evaporazione della superficie fogliare) che portano a carenze di magnesio e potassio durante il periodo di fioritura delle piante di cannabis.  Tutto questo aumento di calore è particolarmente accogliente anche per i parassiti e le malattie che possono moltiplicarsi rapidamente a temperature più alte e iniziare a predare le piante il cui sistema immunitario è stato indebolito dallo stress da calore. Nel sud-est asiatico l’acaro ragno è un problema comune di parassiti.

Considera un Mezzo di Coltivazione Diverso Nella Grow Room Estiva 

Un’opzione di coltivazione per contrastare il rischio di problemi legati al caldo è la coltivazione in un substrato di cocco (sotto i LED).  Si tratta di un substrato senza terra che può forse essere descritto come un metodo di coltivazione ibrido tra l’idroponica e la terra. Sta diventando sempre più popolare tra i coltivatori di piante d’erba per il fatto che è simile alla coltivazione in terra, con l’aggiunta di vantaggi come il fatto che non è così ospitale per i parassiti. La fibra di cocco fornisce anche un’eccellente ritenzione idrica, e allo stesso tempo è difficile da innaffiare eccessivamente. 

BlueKushBerry SEASia | Paradise SeedsScegli i Semi di Cannabis Giusti: 

È il momento di pianificare le tue coltivazioni in base alla stagione? Ha senso piantare semi di cannabis femminizzati che abbiano nei loro geni buone qualità di resistenza al calore. Alcune buone opzioni dalla collezione Paradise includono Wappa, Auto Wappa (entrambe con eccellenti qualità di resistenza a temperature estreme)  L.A. Amnesia e Californian Gold (entrambe coltivate da  @ptosis.stoner_sirek)

Lascia un commento

Related post