Shopping Cart
Fast & Discreet shipping

Veloce e discreto

| Finest Quality

Qualità migliore

| Excellent service

Servizio eccellente

Can you make your own soil for cannabis plants scaled | Paradise Seeds

Puoi creare il tuo terriccio per le piante di cannabis?

Così hai messo il tuo tempo per selezionare i migliori semi di cannabis per la tua prossima coltivazione e hai investito nell’attrezzatura per massimizzare la tua resa nella grow room. Ora devi piantare e via! Come la maggior parte dei coltivatori, probabilmente userai un sacco di terra già preparata, ma ci sono vantaggi dalla preparazione della tua propria miscela di terriccio per le piante di cannabis.

Ci sono molti prodotti là fuori, e tutti con il proprio elenco di specifiche e qualità di miglioramento della salute delle piante, ma ti sei mai fermato a considerare da dove proviene quel suolo? Ad esempio, l’impatto ambientale dell’estrazione del terreno di torba è stato evidenziato negli ultimi anni e questo ha spinto molti coltivatori a dare un’occhiata più da vicino a cosa c’è nel loro terreno pre-preparato. Allo stesso modo, molti di quegli “ingredienti speciali” pubblicizzati in questi terreni possono essere replicati mescolando il proprio terreno a casa.

Crea il tuo terriccio per piante di cannabis e risparmia sui costi

Poi c’è il costo. Sì, è molto meno fastidioso acquistare un prodotto dallo scaffale, ma questo costo può presto aumentare a seconda di quanti semi di cannabis un coltivatore sta piantando. Ci sono evidenti vantaggi in termini di costi nel farlo da soli, soprattutto se hai accesso a un terreno nutriente gratuitamente, insieme ad altri ingredienti essenziali che sono comuni in campagna, come mucchi di letame fumante!

Ok, quindi il giardiniere urbano non avrà accesso a tali ricchezze naturali, ma le economie di scala si applicheranno sicuramente preparando la propria miscela di terreno per le piante di cannabis senza troppi problemi in più. Come base, è possibile utilizzare un terriccio economico per garden center (cercare di evitare la torba che ha un pH basso e il suo impatto ambientale) e mescolarlo con altri ingredienti essenziali per aumentare le sue prestazioni.

I vantaggi della creazione di una miscela di terreno per piante di cannabis

La migliore miscela di terreno per piante di cannabis sane deve fornire condizioni ottimali per la crescita: un apporto sano di nutrienti e la giusta composizione per fornire un buon drenaggio e aerazione al fine di promuovere una crescita sana delle radici. Un grande vantaggio è che una miscela di terreno può essere adattata più specificamente all’ambiente di coltivazione di un coltivatore.

Dai piccoli semi di cannabis crescono grandi alberi! Questa struttura vitale è fornita da un buon terreno superficiale e sabbia. La base ha bisogno anche di alcune fibre, sotto forma di fibra di cocco, che è la buccia di cocco e ha benefici per la produzione di radici e favorisce una crescita rapida. Il letame o il compost dovrebbero essere aggiunti al terreno per migliorare la struttura e favorire la ritenzione idrica. Molti coltivatori urbani useranno il compost da cucina al posto del letame (assicurati che sia ben decomposto) e la muffa delle foglie è un’altra buona stimolazione dell’humus. Anche i getti di vermi – fondamentalmente letame di vermi – sono consigliati e sono utili per aggiungere una ricca fonte di humus e microbi al terreno.

Una buona aerazione del suolo è essenziale per la coltivazione della cannabis

Un terreno ben aerato è un must per le piante sane in quanto aiuterà quelle radici a diffondersi e orientarsi intorno al vaso (o estendersi in profondità nella terra). La fibra di cocco aiuterà in questo, specialmente se mescolata con pellet di argilla o perlite, un vetro vulcanico che è stato riscaldato a temperature estreme. Il risultato è un prodotto che sembra palline di polistirolo, ma posto in una miscela di terreno fornisce stabilità e una grande aerazione.

Can you make your own soil for cannabis plants3 | Paradise Seeds

Mescolare il proprio terreno per un migliore drenaggio

La migliore miscela di terreno per le piante di cannabis avrà una struttura sufficiente per supportare una crescita sana, ma non può essere troppo compatto, altrimenti causerà problemi di drenaggio (cioè il terreno diventerà impregnato d’acqua). I terreni di coltura già menzionati, come la fibra di cocco, la perlite e un altro sottoprodotto vulcanico, la vermiculite e le colate di vermi, forniranno una miscela di terreno con buone qualità di drenaggio.

Cannabis Soil: mixa i tuoi nutrimenti

Ciò che trasforma un buon terreno di coltura di base in un pasto gourmet per le tue piante è la combinazione di alcune prelibatezze nutrizionali! Questi includono alghe (alghe) in forma grezza o estratta, guano e un paio di manciate di fondi di caffè, che forniscono NPK a lento rilascio.

Modifica per il pH

Quando si mescola il proprio terreno, è importante controllare i livelli di pH. Se il tuo terreno è troppo acido o alcalino, ci sono prodotti che alterano i livelli. Per ridurre i livelli alcalini, i coltivatori possono aggiungere alluminio o solfato di ferro alla miscela, mentre la calce da giardiniere ridurrà l’acidità.

Formula Base per un grande mix di terriccio

Ci sono molte ricette per preparare un’ottima miscela di terriccio, a seconda delle circostanze di crescita, ma come regola generale una buona ricetta di base include:

2 part terriccio
1 part sabbia
1 part stallatico/compost
1 part perlite/cocco mix
1 tazza alghe (grezzo) o premiscelate
3/4 tazze di chicchi di caffe
3/4 tazze di guano

Un ultimo consiglio… Per ottenere i migliori risultati, prepara il tuo terreno in anticipo e lascialo riposare per alcune settimane per lasciare che tutti quei componenti costituenti si depositino.

Lascia un commento

Related post