Apricot Candy cannabis strain photo with a black background
Apricot Candy
26.0075.00 Seleziona le opzioni

Apricot Candy

26.0075.00

Apricot Candy è una sativa piena di sapore per il palato degli intenditori. E’ una extra resinosa di Paradise.

Una varietà di semi californiana con l’aggiunta di un alto potenziale di resa.

  • 50THC

    50% Indica 50% Sativa

  • THC-CBD

    18-22%

    < 0.1%

  • Neurologic-Effect

    Energetic, Powerful

  • Indoor

    100CM

  • Taste Smell

    Fruity, Vanilla

  • Yield Time

    65 Days

Guadagnerai 26-75 Paradise Points!
Guadagnerai 26-75 Paradise Points!

Un dolce piacere… Apricot Candy è una varietà ispirata alla California che si basa sul pedigree di una classica sativa Paradise ad alto rendimento. Il team di breeding di Paradise ha concentrato la propria attenzione nel portare una dimensione aggiuntiva all’alto valore di THC e al sapore pieno dei tradizionali ceppi di erba di Cali, aumentando il contenuto di resina e migliorando il potenziale di resa. Il profilo gustativo unico di Apricot Candy è una cosa da intenditori, una varietà di cannabis estremamente potente che trasuda come un dolce dessert da gourmet.

  • Apricot Candy combina le genetiche del patrimonio di Paradise Seeds con quelle di una leggenda dei giorni nostri. Dalla parte di Paradise il potente (e pluripremiato) Dutch Dragon, con geni sudafricani e olandesi nel suo nucleo sativa. L’altro componente proviene da Thin Mint, un potente membro della famiglia Cookies, che è responsabile del suo colorato profilo terpenico. Il risultato è una pianta che ha stabilità e uniformità nelle sue fondamenta, con  extra che portano il massimo fattore wow per il coltivatore e il consumatore.

  • Siete pronti a farvi venire l’acquolina in bocca? Apricot Candy è un insieme di sapori in perfetta sintonia con gli intenditori di canna che ne ameranno il gusto unico e la morbidezza setosa. Il suo profilo terpenico è dominato dal cariofillene che dà al suo sapore funky una spinta in più! Nella grow room ci sono note di mela, fichi freschi e albicocche – dolce e fruttato, come una torta di frutta appena sfornata. Al palato prevale quel senso di dolcezza con l’aggiunta di note di vaniglia e ‘setoso’ è l’aggettivo che meglio descrive la suprema morbidezza del gusto.

  • Livello di Difficoltà: Medio

    Indoor: La sativa in Apricot Candy significa inevitabilmente che a questa pianta piace estendersi e questo dettaglio dovrebbe essere notato da coloro che hanno un’altezza limitata nella grow room che dovranno trattenere il drago all’interno ed evitare che le piante si scatenino. Tuttavia, l’elemento genetico indica emerge nella sua crescita laterale e anche nelle sue cime paffute e piene.

    Outdoor : All’aperto, queste piante crescono come alberi… In un clima mediterraneo, come previsto, tutto quel calore e quel sole alimenteranno una crescita enorme verso l’alto e verso l’esterno. Nelle regioni settentrionali la crescita sarà minore, ma aspettati comunque che la pianta spunti dalla cima del recinto del vicino. 

  • Con il progredire della fioritura, il fogliame assume sfumature spettacolari di rosso vibrante, viola e blu, una delizia per gli occhi da ammirare durante la fase di crescita. La crescita alimentata dalla sativa e la solida intelaiatura dei rami è complementata da un modello di crescita delle cime ispirato all’indica, che produce cime paffute e gonfie. Quello che distingue questa varietà da molte varietà Cali è la brina fornita dalla produzione extra di resina di questa pianta, mostrata dallo strato di tricomi che copre i fiori come neve fresca.

    Resa indoor : 550 g per m²
    Resa outdoor : 1000 g per pianta

  • Ricreativo: C’è poco tempo di attesa con l’effetto di Apricot Candy, che arriva quasi istantaneamente con una raffica immediata di energia. Il contenuto di THC del 20% dovrebbe essere un avvertimento per gli inesperti, ma gli intenditori apprezzeranno la salita sativa potenziata – forte ma chiara – che dura per circa mezz’ora prima di galleggiare sulle ali del drago in uno stato californiano più rilassato di corpo e mente.

    Medico: Questa non è una varietà medica per i consumatori di cannabis inesperti che potrebbero trovare la potenza eccessiva da sopportare. Tuttavia, la predominanza di carifollene nel suo profilo terpenico è associata ad una maggiore capacità di legarsi ai recettori CB2 nel sistema endocannabinoide del corpo con effetti antinfiammatori.

  • Adatta alla coltivazione Outdoor tra i 50º n.L. e i 50º s.L., Apricot Candy termina alla fine di ottobre all’aperto (n.L.), mentre il tempo di arrivo indoor è di 9 settimane. La resa stimata è di 550g per m² indoor / 1000g per pianta outdoor.

Biscotti per il Drago: Mostruosamente Buoni!

Apricot Candy è una varietà da dessert sativa per gli intenditori che raggiunge note alte su tutta la linea! Un incrocio tra la classica varietà Paradise, Dutch Dragon, e il folla-pleaser della nuova generazione, Thin Mint Cookies, questa è una vera chicca dolce! Liscia come la seta (con strati di albicocca, mela e aroma di vaniglia), super forte (+ 20% THC) ed eccessivamente resinosa diversamente da molte varietà Cali. Sappiamo che questa ti piacerà!

Germinazione e Fase Vegetativa 

I due semi femminizzati seminati dal Doc spuntarono entro 2,5 giorni, le piantine mostrarono presto una crescita vigorosa e si ramificarono molto presto, formando una solida impalcatura riccamente ramificata alla fine delle tre settimane di fase vegetativa, perfetta per portare grossi e pesanti bud nelle fasi successive. Apparvero foglie strette e lunghe, come dita affusolate, che esprimevano il patrimonio sativo non trascurabile di Apricot Candy. Quando passò alla fioritura, The Doc lesse altezze di 30 e 33 cm sul nastro di misurazione.

Fase di fioritura

Ovviamente furono i geni sativa di Dutch Dragon a determinare una forte propensione all’allungamento, ed entrambe le piante triplicarono l’altezza nelle prime quattro settimane di fioritura.

In termini di struttura dei fiori, però, prevalse l’impulso genetico dell’indica – già nella fase iniziale si sapeva che i bud avrebbero assunto una forma tozza. Non passò molto tempo che la produzione di resina iniziò ad avere una sorta di vendetta che impressionò profondamente The Doc: “Su entrambe le piante, la resina si sta riversando in grandi quantità, sommergendo gli interi bud in massicci strati di tricomi”.

Le due cime di punta si alzarono in fretta e si distanziarono, venendo circondate da 10 e 12 cime laterali, rispettivamente, più in basso. Rimase colpito dall’odore di questa nuova pianta Paradise, che pronunciava un aroma molto complesso e multistrato: un dolce fruttato mellifluo che ricordava un cesto di frutta pieno di albicocche, fichi e mele, mescolato a note speziate e legnose di pino, cedro o thuja.

Nelle ultime tre settimane di fioritura, i due esemplari di Apricot Candy colorarono i loro calici e le foglie dei fiori di rosso, viola scuro o bluastro, il che aumentò ulteriormente la loro bellezza. Anche perché attraverso questi, contrastavano al massimo rivestimenti di resina immensamente bianca e gelida. Dopo quasi esattamente nove settimane (62 e 64 giorni), lo spettacolo della fioritura finì.

Le altezze finali di Apricot Candy erano di 92cm e 104cm.

Resa del raccolto

103 e 113 grammi.

Rapporto Odore e Fumo

Con il loro impressionante aspetto cristallino smerigliato, i bud essiccati erano in grado di rivaleggiare con i migliori fiori californiani della West Coast. Ed emanavano quell’inconfondibile profumo intenso di un potpourri di frutta dolce aromatizzato con diverse spezie con un forte accenno di albicocche secche.

Con la solita quantità di prova di 0,5 grammi nella camera di riempimento del suo vaporizzatore Mighty, il Doc era pronto ad assaggiare per la prima volta Apricot Candy e a provarne gli effetti. Dolce-salato e corposo quasi come una torta speziata con frutta secca – Apricot Candy stabilì il proprio marchio di sapore unico.

Dopo aver fatto altri due tiri ed essersi goduto di nuovo quel gusto delizioso, sentì una forte ascesa stimolante di euforia, come se il possente respiro del Cookie Dragon gli avesse soffiato sopra e gli avesse fornito un vento in poppa mentale. Un iniziale effetto sativa rinvigorente senza battito cardiaco sgradevolmente accelerato durò circa mezz’ora fino a quando la curva energetica cominciò a livellarsi. Quindi il Doc, ancora in uno stato d’animo solare, iniziò a percepire il lato rilassante di Apricot Candy attraverso sensazioni corporee confortevoli e completamente rilassate.

Il verdetto

Queste due varietà eccezionali sono state amalgamate in una nuova varietà mostruosamente buona, la dieta a base di Cookies ha spinto la Dutch Dragon a nuove altezze di performance. Sicuramente una nuova e preziosa aggiunta alla collezione di varietà Paradise!

Dati sulla Coltivazione: 

Genetica46R (Dutch Dragon x Thin Mint Cookies.)
Fase vegetativatre settimane (dopo la germinazione)
Fase di fioritura62 + 64 giorni
MediumTerriccio Plagron Grow, vasi da 11 litri
pH6.2-6.6
EC1.2–1.8 mS
Luceup to 7 x SANlight Q6W = 1505 watts
Temperatura19-28°C
Umidità dell’aria40-60%
Innaffiaturaa mano
FertilizzazioneOrganic Bloom Liquid + Organic More PK di Green Buzz Liquids
Additivi/stimulantiLiving Organics, More Roots, Humin Säure Plus, Big Fruits, Fast Buds e Clean Fruits di Green Buzz Liquids
StrumentiCleanLight Pro per la prevenzione della muffa
Altezza92 e 104 cm
Resa103 e 113 grammi

2 recensioni per Apricot Candy

  1. Carl-Erik Johansen

    I have bought seeds now, so I’m ready when spring comes 🌴

    Immagine #1 da Carl-Erik Johansen
  2. Ronan

    Idem que la Mendocino skunk, je suis aussi très content,elles ont toutes germer et pour ces deux variétés ont ne m’a dit que du bien que ce soit en intérieur où en extérieur pleine terre ceux pour quoi elles sont destinées .

    Immagine #1 da Ronan
    Immagine #2 da Ronan
    Immagine #3 da Ronan
  3. Anonymous

    They keep what they promise. Very serious and professional business ethic!

Mostra solo le recensioni in Italiano (0)

Aggiungi una recensione