Shopping Cart
Fast & Discreet shipping

Veloce e discreto

| Finest Quality

Qualità migliore

| Excellent service

Servizio eccellente

ZERO WASTE CANNABIS 1200X682 | Paradise Seeds

Zero Sprechi! Come usare l’intera pianta di Cannabis

Per l’odierna generazione di consumatori di cannabis è difficile immaginare un tempo in cui l'”erba” era qualcosa di diverso da una manciata di gemme perfette e ricoperte di cristalli. Ma non è sempre stato così… Che ci crediate o no, prima che aziende di semi come Paradise Seeds portassero la coltivazione della cannabis alle masse, c’era così poca conoscenza e competenza nella coltivazione che spesso “l’erba coltivata in casa” (in Occidente) consisteva in un sacchetto di foglie di erba mal essiccate! 

Un’idea del genere può sembrare ridicola al giorno d’oggi (solo un altro promemoria di quanta conoscenza abbiamo tra le nostre piccole mani grazie alla tecnologia di internet) e, fortunatamente, quei giorni sono passati da un pezzo.  Quindi, cosa succede alle foglie delle piante di marijuana al giorno d’oggi? Per la maggior parte dei coltivatori sono un sottoprodotto, lo scarto che rimane dopo aver tagliato le cime di cannabis e che deve essere smaltito. 

Ma se ci pensate, si tratta di un sacco di piante destinate alla spazzatura, quindi c’è qualcos’altro che potete fare con tutta quella vegetazione? 

Usare le Foglie a Ventaglio di Cannabis

Le foglie a ventaglio della cannabis sono iconiche nella forma e grandi nelle dimensioni. Il loro scopo nella vita è quello di incanalare l’energia del sole in una crescita sana della pianta (attraverso la fotosintesi) e inoltre assorbono l’anidride carbonica e producono ossigeno (facendo la loro parte per il pianeta nel processo!). 

Le foglie a ventaglio della pianta di cannabis hanno molto poco in termini di cannabinoidi attivi, ma hanno tracce di composti che hanno dimostrato di avere benefici per il sistema endocannabinoide del corpo, come il CBD, il CBN e il CBG.

La Cannabis come Cibo Crudo

Quelle grandi foglie sono fatte apposta per essere spremute e daranno al vostro corpo una spinta naturale grazie agli acidi cannabinoidi che sono attivi nelle foglie nella loro forma grezza – THCA e CBDA, che hanno proprietà antinfiammatorie – così come tutta una serie di acidi grassi omega, vitamine, terpeni e flavonoidi. Le foglie possono essere sminuzzate in un frullatore (si consiglia di filtrarle per sbarazzarsi dei pezzetti di pianta) e aggiunte ad altri ingredienti o gustate come uno shot di foglie a ventaglio!

Tè alla Cannabis

Le foglie di cannabis essiccate sono state usate come tè con proprietà mediche (principalmente come aiuto al rilassamento o come tonico alle erbe per calmare lo stomaco) fin da quando l’uomo ha iniziato a usare la pianta di cannabis. Anche se il processo implica calore, è improbabile che rilasci la psicoattività del contenuto di THC della pianta (per questo è necessario un processo di  decarbossilazione più mirato).

Using Cannabis Sugar Leaves Usare le Foglie di Zucchero di Cannabis

Le foglie di zucchero di cannabis sono quelle che si trovano intorno al fiore (bud) della pianta e spesso avranno un’attraente spolverata di tricomi (cristalli) e questa materia resinosa contiene più THC delle foglie a ventaglio. A causa dell’asprezza del “fumo” anche queste vengono sacrificate al momento del raccolto. Tuttavia, queste foglioline possono essere usate per fare il burro di cannabis. 

Come trasformare le Foglie di Zucchero in Burro di Cannabis 

La raccolta delle foglie di zucchero spolverate di tricomi fornisce gli ingredienti di base per fare il burro di cannabis (noto anche come cannabutter o burro d’erba), che costituisce la base per la maggior parte delle ricette che coinvolgono gli edibili di cannabis. È necessario effettuare la decarbossilazione per trasformare il loro contenuto di THCA in THC psicoattivo, il che implica tritare le foglie a pezzetti, cuocerle in forno e aggiungerle a un grasso, come il burro o l’olio di cocco, e poi lasciarle cuocere a fuoco lento. Anche se le foglie di zucchero da sole creano una sostanza con un certo livello di psicoattività, la maggior parte dei produttori di burro di cannabis aggiungono alcuni germogli per aumentarne la potenza.

Homemade Cannabis Hash (Kief) Hashish di Cannabis Fatto in Casa (Kief)

Se tutto quel riscaldare e cucinare vi sembra un po’ troppo faticoso, allora prendete una foglia dal libro dei marocchini e fatevi il vostro “kief”. Questa sostanza è fondamentalmente un raccolto di tricomi e viene creata combinando bud (di solito le schegge che non riuscirebbero ad entrare nel barattolo dei buds da premio!) e foglie di zucchero ricoperte di tricomi. Questa miscela viene raffinata, di solito strofinandola su una rete o uno schermo, per raccogliere i cristalli che si raggruppano in una forma polverosa che può essere cosparsa e consumata. Anche se ci vuole un po’ di tempo, è un metodo del tutto naturale e una miscela potente!      

Usare i Rifiuti delle Piante di Cannabis come Compost 

Un modo ovvio di usare l’intera pianta di marijuana è semplicemente quello di tagliarla a pezzetti – gambi, radici e tutto il resto – e riutilizzarla in giardino sotto forma di compost per far crescere la prossima generazione di piccole piante di cannabis!

Lascia un commento

Related post