Your Cart
 Google-reviews
Shipping Fast & Discreet shipping | Quality Finest Quality | Service Excellent service
Consigli per coltivare gli autofiorenti outdoor in primavera/estate | 🥇 Paradise Seeds

Consigli per coltivare gli autofiorenti outdoor in primavera/estate

  • Potenzia le autofiorenti da outdoor con una posizione esposta a sud
  • Pianta le autofiorenti da outdoor direttamente nel terreno!
  • Scegli il tuo vaso con saggezza
  • Come coltivare le autofiorenti outdoor in modo discreto
  • Pianificare molteplici raccolti di autofiorenti da outdoor

La primavera/estate è di solito il periodo dell’anno preferito da ogni coltivatore e coltivare autofiorenti da outdoor è una di queste ragioni! Conosciute anche come autofiorenti o autos, saranno pronte per il raccolto dal seme in 60-80 giorni nella maggior parte dei casi e molti coltivatori le coltivano per tutta la stagione con piantagioni successionali durante i mesi estivi. Quindi, una volta finite le gelate primaverili, sfrutta al massimo la coltivazione di autofiorenti outdoor. Per aiutarti, ecco alcuni buoni consigli!

Potenzia le autofiorenti da outdoor con una posizione rivolta a sud

Tenendo i vasi o le piante a terra rivolti a sud, ti assicuri che le tue autofiorenti di Cannabis riceveranno la maggior quantità di potenziale luce diretta. Durante i mesi estivi, puoi dare alle tue piante di Cannabis autofiorenti fino a 15 ore di luce solare ricca di raggi U.V. Il nostro consiglio è di lasciare che le auto si abituino a una sola posizione evitando di spostare i vasi per inseguire il sole.

Pianta le autofiorenti outdoor direttamente nel terreno!

Un ottimo modo per coltivare piante di Cannabis autofiorenti di grandi dimensioni e per creare una relazione simbiotica con funghi micorrizici e microrganismi benefici, è quello di piantare direttamente nel terreno. Naturalmente ci sono alcuni controlli di qualità da seguire, quindi il nostro consiglio è quello di ispezionare il terreno del tuo giardino e identificare come un campione di terreno drena bene, trattiene acqua e, soprattutto, se è pieno di vita. Puoi sempre arricchire il terreno aggiungendo del terriccio fresco o del compost per migliorare istantaneamente il valore nutritivo e aumentare la qualità e la longevità.  

Scegli i vasi per le tue piante con saggezza

I vasi di plastica sono economici e funzionano bene, ma i vasi di tessuto sono molto meglio per quanto riguarda i benefici che apportano alla zona delle radici e alle forme di vita aerobiche e permettono ai sali di sciogliersi più facilmente. Molti coltivatori non amano lavorare con la plastica e l’effetto negativo che ha sull’ambiente, quindi il nostro consiglio è di usare vasi di tessuto che permettono alle radici di potarsi da sole quando sono a contatto con aria fresca, ottenendo una struttura di radici molto più prolifica. Per aumentare la sostenibilità, puoi anche crearne di tuoi (con abilità di cucito di base e un rotolo di feltro).

Come coltivare discretamente le autofiorenti outdoor

Le piante di cannabis autofiorenti hanno la tendenza a finire la fioritura a un’altezza di 60-100cm. Questo significa che è possibile coltivare un gran numero di autofiorenti di Cannabis in modo discreto nel comfort del tuo giardino,  in un polytunnel, in una serra o su una terrazza o un balcone soleggiati.  Il nostro consiglio è di tenere le piante di Cannabis auto ben nascoste e di essere pronti ad accompagnarle con piante di accompagnamento che possano aiutarle a mimetizzarsi meglio, come menta, basilico, camomilla, lavanda, aneto, menta piperita e calendule, per citarne alcune. Le piante di accompagnamento respingeranno gli insetti e ridurranno la minaccia di parassiti da giardino.

Pianificare molteplici raccolti di autofiorenti outdoor

Se non hai piantato piante da fotoperiodo a maggio, non preoccuparti, c’è ancora tempo per ottenere un raccolto estivo con le auto – e anche per godere di più raccolti. Grazie alla rapidità della finitura, è possibile piantare in giugno e poi di nuovo in agosto. Le parti del mondo che hanno condizioni climatiche mediterranee/tropicali per la maggior parte dell’anno, come l’Europa meridionale e il Sud America, possono piantare la Cannabis auto tutto l’anno con ottimi risultati e poca manutenzione. Il nostro consiglio è quello di scaglionare la semina in mesi successivi per ottenere raccolti consistenti durante i mesi estivi.

Fare un mini polytunnel per le piante autofiorenti outdoor

I polytunnel e le serre sono perfetti per tenere le piante al riparo dalla pioggia. Anche se questi possono essere un investimento costoso e richiedono spazio, adattare il concetto di polytunnel è facilmente realizzabile con un budget. Il nostro consiglio è quello di costruire il proprio polytunnel e di personalizzare le dimensioni in base alle proprie esigenze. Investi in teli di plastica adatti al polytunnel destinati al progetto e realizza i cerchi di supporto con tubi idraulici di plastica.   Le piante di cannabis autofiorenti non hanno bisogno di una grande altezza, quindi puoi costruire il tuo polytunnel ad un’ altezza di 1,2 metri e fornire un sacco di spazio all’interno per coltivare un certo numero di autofiorenti outdoor.

Lascia un commento

Last cannabis post