Your Cart
 Google-reviews
Shipping Fast & Discreet shipping | Quality Finest Quality | Service Excellent service
Cosa sono i terpeni presenti nella marijuana e che sapore hanno? | 🥇 Paradise Seeds

Cosa sono i terpeni presenti nella marijuana e che sapore hanno?

  • Cosa sono i terpeni nella marijuana?
  • Qual è la differenza tra terpeni e terpenoidi?
  • Perché i terpeni e terpenoidi sono importanti?
  • Quali sono i principali terpeni presenti nella marijuana?

Negli ultimi anni ci si è chiesti: cosa rende la marijuana così gustosa, e quindi quali sono i terpeni nella marijuana e che sapore hanno? Alcuni consumatori di erba hanno un naso e un senso naturale per le sottigliezze di gusto, mentre altri hanno solo un senso generale e vago del sapore. Se il tuo palato non è sviluppato non preoccuparti, questa guida ai principali terpeni ti darà almeno qualcosa di cui parlare in presenza di un cannasseur!

Cosa sono i terpeni presenti nell’erba?

I terpeni sono gli oli essenziali della natura. Sono prodotti in natura da alberi e piante e sono fondamentalmente delle secrezioni ( prodotte dalle ghiandole della resina nei vari ceppi d’erba), che si manifestano in modo più evidente nei sensi umani attraverso l’aroma sprigionato da una pianta di cannabis. Si stima che ci siano più di 150 terpeni presenti nei fiori di cannabis, ma alcuni dominano inevitabilmente il profilo di una particolare cultivar di cannabis e fanno arricciare il naso del cannasseur!

Qual è la differenza tra terpeni e terpenoidi?

Questa è una domanda frequente, ma la risposta avrà probabilmente senso solo se avete un interesse per la scienza. Per il consumatore occasionale di cannabis, la semplice risposta alla differenza tra terpeni e terpenoidi sono gli atomi. Essenzialmente i terpeni sono quelli che produce la pianta o i bud vivi, mentre i terpenoidi sono terpeni con atomi aggiuntivi che arrivano una volta che i bud sono stati essiccati (grazie all’ossidazione). 

Perché i terpeni e i terpenoidi sono importanti?

Oltre a dare al consumatore di cannabis un colpo di dopamina inebriante quando il naso si fissa sull’aroma di una pianta d’erba – dalla spezia agrumata di una classica Haze al classico odore di puzzola morta dell’omonima varietà – è stato recentemente riconosciuto che i terpeni e i terpenoidi hanno un impatto più significativo, in quanto si combinano con altri cannabinoidi (come THC, CBD, CBG, CBN) per creare un effetto complessivo o “entourage” per il consumatore. Anche le loro proprietà terapeutiche hanno ricevuto molta attenzione, suscitando un ovvio interesse tra coloro che usano la cannabis medica per auto-trattamento. Diamo un’occhiata ad alcuni dei terpeni più comunemente presenti nella cannabis. 

Quali sono i principali terpeni presenti nella cannabis?

Mircene

Odore: Terroso, fruttato, muschiato.

Gusto: Speziato, terroso, muschiato.  

Questo è forse il terpene più comunemente presente nei ceppi di cannabis come Wappa, con lo Skunk al nucleo. (Leafly stima che il 40% delle varietà di cannabis commerciali vendute legalmente negli USA sono dominate da questo terpenoide). Le rivendicazioni terapeutiche vertono sul suo uso come coadiuvante del sonno (influenzato dalla sua presenza nel luppolo e nei forti rimedi tradizionali per il sonno a base di Myrcene, come le tinture di citronella) e come antidolorifico, oltre che sulle sue qualità antimicrobiche e antiossidanti. Alcune persone sostengono anche che una varietà di erba ricca di mircene può far venire le risatine…

Carofillene

Odore: Speziato, pepato,

Gusto: Dolce, speziato, muschiato.

Questo è un altro terpenoide comune che si trova in una percentuale elevata di cime essiccate di diverse varietà di cannabis – in particolare nella famiglia di piante ibride di cannabis Cookies – ed è il terpene dominante in una varietà come Apricot Candy. Il suo sapore è talvolta definito “funky” (un mix di muschio e spezie, carburante e diesel). È stato scelto per le sue potenziali proprietà mediche in quanto è unico tra i terpeni, poiché si lega ai recettori CB2 nel sistema endocannabinoide corporeo, attivando proprietà antidolorifiche, antiossidanti e antinfiammatorie.

Limonene 

Odore: Limone.

Gusto: Limonoso, agrumato.

Un altro terpene molto presente, come suggerisce il nome, Limonene apporta un’essenza agrumata all’aroma e al sapore di varieta’ di cannabis sativa  come Delahaze e Jacky White. Tuttavia, non è così immediato. E’ stato anche identificato come stimolatore dell’umore e dispensatore di energia che lo rende popolare tra i consumatori di cannabis medica che cercano di alleviare stress e ansia. 

Pinene (Alfa e Beta)

Odore: Pino.

Gusto: Pino, erbale.

Come suggerisce il nome, questo terpene porta con sé l’essenza del pino nella grow room ed è diviso tra alfa-pinene ( il terpenoide di cannabis predominante nei bud essiccati di Chocolate Wafflez e White Berry) e beta-pinene. Il pinene è il terpene più abbondante in natura e anche familiare al naso umano in erbe come basilico e prezzemolo. I suo effetti benefici riguardano condizioni mediche caratterizzate da problemi respiratori.

Linalolo 

Odore: Floreale.

Gusto: Speziato, floreale, agrumato.

Questo terpene è un altro dei più comuni presenti nella cannabis ed è associato all’aroma di lavanda, ma è anche presente in diversi ceppi che sono definiti da una piccantezza floreale, come L.A. Amnesia. È associato a riduzione di stress e rilassamento ed anche a sollievo dal dolore e la ricerca medica ha suggerito il suo potenziale uso per trattare i sintomi dell’Alzheimers.

Lascia un commento

Last cannabis post