Your Cart
 Google-reviews
Shipping Fast & Discreet shipping | Quality Finest Quality | Service Excellent service
La storia della varietà di Cannabis Cookies

La storia della varietà di Cannabis Cookies

  • Da dove proviene la varietà Cookies?
  • Come ha preso il nome la varietà di Cannabis Cookies?
  • Cookies è un’Indica o una Sativa?
  • Che sapore ha la cannabis Cookies? 
  • Quali altre caratteristiche ha la varietà di cannabis Cookies?
  • Perché la varietà Cookies è così famosa?    
  • Tre varietà Paradise Cookies da provare.

In questo articolo diamo uno sguardo alla storia della varietà di cannabis Cookies e analizziamo 5 ceppi influenzati dalla Cookies nella collezione Paradise Seeds. Nella gerarchia del mondo della cannabis ci sono una miriade di singoli ceppi che hanno conquistato le luci della ribalta e poi ci sono i ceppi che danno vita a dinastie.

Quando parliamo di dinastie ci riferiamo a ceppi influenti come Kush e Haze che hanno generato un intero sottogenere di cannabis. Dall’inizio del 2010 la famiglia Cookies è stata l’ultima dinastia a influenzare i gusti e le sensazioni degli intenditori di cannabis di tutto il mondo.

Da dove proviene la varietà Cookies?

Questa popolare varietà di erba è emersa negli Stati Uniti all’inizio degli anni 2010, prodotto del leggendario collettivo Cookies Fam, con sede a San Francisco.

Come ha preso il nome la varietà di Cannabis Cookies?

Cookies è nata come Girl Scout Cookies e si ritiene che il nome sia stato influenzato dal profilo terpenico legato all’aroma dei biscotti appena sfornati. La rapida ascesa alla ribalta della varietà coincise con la storia di un’intraprendente girl scout americana che approfittò del pubblico entusiasta che trovò in un dispensario di erba di San Francisco per vendergli 117 scatole di autentici Girls Scout Cookies (un’attività tradizionale di raccolta fondi per le Girl Scout degli Stati Uniti). Le pressioni da parte dell’organizzazione contribuirono a far cambiare il nome della varietà in GSC. Negli anni successivi, l’etichetta Cookies è diventata un termine più generico ampiamente utilizzato per la varietà e associato al marchio che ha raggiunto vette senza precedenti nel panorama della cannabis post-legalizzazione.

Cookies è un’Indica o una Sativa?

La GSC originale è una varietà ibrida di cannabis a dominanza indica. Si dice che il mix genetico sia costituito da OG Kush e Durban Poison (alcuni report suggeriscono anche un elemento Grandaddy Purple), ma le sue vere origini rimangono un segreto.

Che sapore ha la cannabis Cookies?

Sebbene l’ipotesi sia che si tratti di una varietà dal sapore dolce, è anche caratterizzata da una nota terrosa muschiata con un seguito dolce dopo l’inalazione iniziale. È spesso associata a un aroma di tipo dessert

Quali altre caratteristiche ha la varietà di cannabis Cookies?

Nella sua forma più pura, Cookies non è rinomata per i grandi raccolti, ma la sua quantità limitata e le dimensioni relativamente piccole dei bud sono bilanciate dalla sua potenza. Le descrizioni comuni dell’effetto includono le parole euforico, felice, privo di stress e profondo rilassamento corporeo.

Perché la varietà Cookies è così popolare?

Si potrebbe affermare che Cookies sia stata la prima varietà di cannabis “Instagram friendly”, poiché la sua popolarità mondiale è stata alimentata dalla pubblicità diffusa su piattaforme basate su foto. Proprio come le varietà dinastiche che l’hanno preceduta, Cookies ha rapidamente moltiplicato la sua influenza sui consumatori con fenotipi di cannabis come Thin Mint e Platinum GSC.

Tre varietà Paradise Seeds Cookies da provare

Proprio come le genetiche originali di Paradise hanno alimentato il mix generale di breeding (Sensi Star ha generato più di 50 discendenti diretti nel corso degli anni), l’azienda di semi di cannabis ha anche la reputazione di portare il proprio tocco unico alle genetiche popolari. Ecco 3 varietà influenzate da Cookies da provare:

Space Cookies

La prima varietà ibrida influenzata da Cookies è arrivata nella collezione Paradise a metà degli anni 2010 ed è una specie di segreto poco scoperto. Certamente popolare tra i fan della Cookies alla ricerca di qualcosa in più, l’incrocio GSC x selezionate landraces afgane porta ancora più resina nella ricetta Cookies. Oltre a una maggiore resa – 550 grammi per m² indoor / 1000 grammi per pianta outdoor – un ulteriore strato di dolcezza fruttata aleggia sulle sue note di pino, terra e sottile carburante.

White Noise

Questa versione del 2022 porta il bling dei Cookies a un classico dei coffeeshop di Amsterdam e il risultato è una varietà che attraversa diverse epoche della cannabis. La White Widow x Space Cookies appositamente selezionata hanno prodotto un’indica all’80% ben bilanciata e facile da coltivare. Ha un forte contenuto di THC (+20%), anche se l’effetto è caratterizzato da una chiarezza euforica che si sovrappone al rilassamento corporeo. Il profilo aromatico è di agrumi dolci/vaniglia/pino con toni di terra/nocciola/menta.  La resa stimata è di 450g per m² in indoor / 700g per pianta in outdoor.·

Chocolate Wafflez

Questa deliziosa e potente varietà mostra un altro lato della personalità della Thin Mint GSC, poiché è stata combinata con la potente Paradise, L.A. Amnesia, per creare una sativa al 70%. Con i suoi aromi di cioccolato fondente e menta, la Cookies si fa strada dopo un primo impatto caratterizzato dall’Haze nel suo profilo. È anche una grande produttrice per una sativa – con rese potenziali indoor di 600 g per m² e rese outdoor di 1000 g per pianta.

Lascia un commento

Last cannabis post